SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICHE E LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


Martedì 29 luglio 2014

  

 Il brano di Luca 10,25-37, che contiene la parabola nota come quella del "buon Samaritano", è stato meditato nella preghiera del mattino della seconda giornata della Sessione in 10 gruppi. 

Come già sperimentato lo scorso anno questa formula permette a diverse persone di prepararsi alla guida del lavoro comune e a tutti di portare il proprio apporto in modo che del passo biblico si mettano in luce le molteplici sfaccettature.

 

 Vincent van Gogh 

Il buon Samaritano 

Il brano è stato letto anche come Vangelo della messa serale presieduta dall'Arcivescovo di Gorizia Carlo Roberto Maria Redaelli. Egli nell'omelia, rammentando che proprio il giorno prima  era stato il centesimo anniversario dell'inizio della Prima Guerra mondiale, nella quale Gorizia è stata al centro di ben 12 battaglie, ha invitato a leggere la parabola evangelica  non in riferimento all’amore verso l’altro bisognoso, ma in riferimento alla costruzione della pace. 

Leggi il testo della predicazione