SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICHE E LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


Responsabile del Gruppo
Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo. - Via Tagliamento, 190 - 83100 Avellino
tel. 3383754433

 

Il Gruppo locale SAE Avellino-Salerno è stato approvato ufficialmente dal Consiglio dei Gruppi Locali del 29 aprile 2018 nel corso Convegno di primavera tenutosi a Sassone (RM) dal 28 aprile al 1 maggio 2018.

Il gruppo nasce a seguito dell’adesione al SAE di alcuni laici di varia provenienza già da tempo impegnati in attività ecumeniche, alcuni appartenenti alla Comunità Cristiana della Piana (una comunità cattolica libera di Avellino), altri alla fraternità dell’Ordine Francescano Secolare di Avellino, altri alla Chiesa metodista di Salerno animata dal pastore Antonio Squitieri.
La composizione mista cattolico/metodista, unita a una pluriennale amicizia tra i membri del gruppo, ha favorito lo sviluppo pressoché spontaneo di una sensibilità ecumenica che si è di volta in volta concretizzata nella promozione di incontri di preghiera, corsi di formazione, convegni pubblici.
La decisione di aderire al SAE, stante la piena coincidenza di obiettivi e metodi, ha rappresentato per il gruppo

Le migrazioni non sono certo un fenomeno nuovo nella storia dell’umanità ma quelle di questi ultimi anni vanno assumendo una dimensione epocale perché non sono legate a situazioni di crisi geograficamente localizzate ma al crescente divario delle condizioni generali di vita tra i paesi del nord e del sud del mondo. La nostra società dovrà fare necessariamente i conti col fenomeno dell’immigrazione di massa, con tutte le conseguenze che esso comporta; cambiamenti di fronte ai quali non possiamo rischiare di trovarci impreparati, privi degli strumenti culturali necessari. Non si tratta solo di migranti, infatti, ma della nostra stessa capacità di costruire modelli di società in cui nessuno sia emarginato perché diverso o semplicemente perché povero.

In continuità con il percorso di riflessione svolto nello scorso anno sociale il gruppo SAE Avellino/Salerno propone su questo specifico tema un ciclo di incontri che si estende da settembre 2019 a maggio 2020; un itinerario tra cronaca, storia e fede. Si comincia il 21 settembre con Mattia Ferrari, prete modenese volontario per alcuni mesi sulla nave Mare Jonio di “Mediterranea”, che si soffermerà sul dramma degli sbarchi sulle coste italiane e sul ruolo delle ONG umanitarie; partecipano al dibattito Stephen Ogongo, coordinatore del movimento antirazzista Cara Italia, e Tonio Dell’Olio, presidente della Pro Civitate Christiana di Assisi.
Successivamente Giovanni Rinaldi, scrittore e antropologo, autore del volume I treni della felicità, illustrerà una straordinaria storia di condivisione nell’Italia dell’immediato dopoguerra. Con Paolo Naso, responsabile nazionale della Federazione delle Chiese Evangeliche Italiane, si parlerà dei Corridoi Umanitari, un esempio di politica solidale di gestione dei fenomeni migratori. Infine, Carmine Di Sante, teologo e biblista, coautore del volume Teologia dell’ospitalità, svilupperà il fondamento biblico della solidarietà e dell’accoglienza.

Maggiori informazioni su:

presentazione generale degli incontri
locandina del 21 settembre

Il gruppo SAE Avellino/Salerno ha organizzato due appuntamenti a conclusione dell’anno sociale 2018/2019.
Il 17 maggio scorso a Salerno - presso “Casa Nazareth”, sede dell’associazione OASI Onlus - si è tenuto un incontro sul tema: “L’ecumenismo della diaconia. I corridoi umanitari”.
Nella prima parte dell’incontro si sono avvicendati in veste di relatori i principali referenti in Campania di questa iniziativa: Enzo Somma della Comunità di Sant’Egidio di Napoli e la pastora Dorothea Müller della Chiesa Valdese di Napoli.
Enzo Somma, dopo aver presentato . . .

Si sono tenute le prime attività di questo anno sociale; in particolare:

  • il concerto dell’Euphoria Gospel Choir della Chiesa Battista di Napoli il 9 dicembre 2018
  • l'incontro con don Rocco D’Ambrosio sul suo volume Ce la farà Francesco? La sfida della riforma ecclesiale il 18 gennaio 2019
  • la celebrazione ecumenica nell’ambito della Settimana di Preghiera per l'Unità dei Crisitani il 26 gennaio 2019.

Alleghiamo:
- un articolo di presentazione di queste attività,
- il testo della professione di fede elaborato dal gruppo per le celebrazioni ecumeniche ed utilizzato per la prima volta quest'anno.

Il recente strappo consumatosi tra il Patriarcato di Costantinopoli e il Patriarcato di Mosca (15 ottobre 2018) è stato motivo di profondo dolore per quanti sono impegnati in campo ecumenico; al già non facile cammino sembrano aggiungersi nuove difficoltà, nuovi ostacoli.
Nei giorni immediatamente seguenti il nostro Gruppo locale ha chiesto a due ragazze della Gioventù Francescana di Avellino di rielaborare il notissimo testo francescano della Preghiera Semplice sul tema dell’unità tra i cristiani. Lara e Giulia Mattera - questi i nomi delle due ragazze, figlie di una socia del gruppo, rispettivamente diciassette e quindici anni - hanno provato a individuare possibili virtù da esercitare, azioni da compiere, atteggiamenti da assumere per farsi portatori di unità in un mondo dilaniato da discordie, purtroppo anche a opera di coloro da cui ci si aspetterebbe il contrario.
Sottoponiamo alla vostra attenzione la preghiera che ne è scaturita, che hanno nominato Preghiera semplice dell’unità. Chiunque è libero di servirsene, utilizzandola così com’è o apportando le modifiche che riterrà più opportune continuando, così, l’opera di rielaborazione di Lara e Giulia.
Le ringraziamo per il loro impegno e per la loro disponibilità, certi che il Signore ascolterà con particolare attenzione le loro giovani voci.

Leggi e scarica la preghiera

Per il Gruppo SAE di Avellino/Salerno
Il Responsabile           Pietro Urciuoli

Lo scorso 20 maggio, domenica di Pentecoste, il neocostituito Gruppo SAE Avellino-Salerno si è ritrovato ad Albanella (SA) presso la locale Chiesa metodista. Un resoconto dell'incontro è stato pubbicato sul n. 24 di Riforma (15 giugno 2018) a  pag. 10

Leggi l'articolo