SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


 

Al via la campagna «Agisci ora per la giustizia climatica»

23 aprile 2015

L’iniziativa è stata lanciata in occasione della Giornata della Terra 

Il 21 aprile, presso il Centro ecumenico di Bossey (Ginevra, Svizzera), è stata lanciata ufficialmente la campagna «Agisci ora per la giustizia climatica», a cura di Act Alliance, in collaborazione con diversi partner ecumenici, tra cui il Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) e la Federazione luterana mondiale (Flm), che stanno lavorando instancabilmente insieme con azioni concrete e con la preghiera a sostegno dei milioni di esseri umani colpiti dagli effetti del cambiamento climatico. Gli organizzatori hanno scelto di lanciare la campagna in occasione della Giornata della Terra per ampliare, diversificare e attivare il movimento ambientalista in tutto il mondo.

Scopo della campagna, che coinvolge non solo le chiese e le organizzazioni religiose ma l’intera società civile, è compire un’opera di informazione e di sensibilizzazione sugli effetti del cambiamento climatico, in particolare quelli che coinvolgono le persone più povere e vulnerabili. L’iniziativa invita i leader mondiali a: ridurre drasticamente le emissioni di carbonio; aiutare i più poveri del mondo; far fronte alle conseguenze del cambiamento climatico impegnandosi in un modello di sviluppo che sia sostenibile.

La campagna è particolarmente significativa data la prossima Conferenza sul cambiamento climatico delle Nazioni Unite (COP21) che si terrà a Parigi quest'anno: in quell’occasione i governi cercheranno di concordare un accordo globale sul clima.

Il rev. dr. Ioan Sauca, direttore dell'Istituto ecumenico di Bossey, ha condiviso alcune riflessioni teologiche in occasione del lancio. «Gli esseri umani sono partner e collaboratori di Dio e dovrebbero agire in modo responsabile nei confronti del creato. Da una prospettiva teologica il messaggio della Giornata della Terra è di riconoscere che Dio è il creatore di una creazione buona e bella. Dio crea gli esseri umani, in modo che possano prendersi cura del giardino della creazione secondo il racconto biblico di Genesi 2», Sauca ha detto.

«La cura per la terra e la lotta per la giustizia climatica sono stati al centro del lavoro del Cec, di Act Alliance e di altre organizzazioni ecumeniche. Vari pellegrinaggi sono stati organizzati dalle chiese e comunità di fede in vista della Conferenza Cop21 di Parigi per dare insieme, con la preghiera e le azioni, una risposta efficace alla crisi climatica», ha detto Guillermo Kerber, responsabile del programma che si occupa di giustizia climatica (Cec).

Al momento del lancio della campagna, si sono svolte diverse attività di sensibilizzazione, tra cui: un incontro di preghiera, una mostra, la firma della petizione «Agisci ora per la giustizia climatica». Infine una marcia simbolica attorno al Centro ecumenico ha sottolineato il tema del «pellegrinaggio di giustizia e di pace» della X Assemblea ecumenica del Cec (Busan, Corea 2013).

Da Riforma.it

Programma del CEC sul clima