Trinità di Rublev

 

Andrej Rublëv
Icona della Trinità
, 1410 circa

 

Il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda nell’ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui... (Gen 18,1ss.)


notizie ed iniziative sulla celebrazione dell'anniversario della Riforma


DAL MONDO DELL'ECUMENISMO *

* in collaborazione con Il Regno


DAL CONSIGLIO ECUMENICO DELLE CHIESE


Il SAE, associazione laica e interconfessionale, si pone in continuità con l’attività di dialogo e di formazione ecumenica promossa da Maria Vingiani a Venezia dal 1947, sviluppatasi poi a Roma in forma privata dal 1959 (all’annuncio del Concilio Ecumenico Vaticano II) e in forma pubblica dal 1964.

Nel 1966 si costituisce formalmente in associazione sotto la presidenza della fondatrice Maria Vingiani.

Dal 1964 organizza ogni anno una Sessione estiva di formazione ecumenica, di cui vengono pubblicati gli Atti. Ad essa affianca abitualmente un più breve Convegno annuale di primavera.

È stato tra i promotori della giornata per l'ebraismo (1989) e del documento per i matrimoni interconfessionali tra cattolici e valdesi-metodisti (1998).

Nel 1996 con l'elezione di Elena Milazzo Covini a nuova Presidente nazionale, la sede centrale si trasferisce da Roma a Milano. La fondatrice Maria Vingiani è nominata presidente emerita.

Dal 2004 al 2012, per due mandati consecutivi, è stato presidente nazionale Mario Gnocchi, poi, dal 2012 al 2016 Marianita Montresor.

Nell'ottobre 2016 è stato eletto alla Presidenza Piero Stefani.

Per approfondire vai alla sezione documentazione e consulta il documento Memoria storica di Maria Vingiani.