Trinità di Rublev

 

Andrej Rublëv
Icona della Trinità
, 1410 circa

 

Il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda nell’ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui... (Gen 18,1ss.)


notizie ed iniziative sulla celebrazione dell'anniversario della Riforma


DAL MONDO DELL'ECUMENISMO *

* in collaborazione con Il Regno


DAL CONSIGLIO ECUMENICO DELLE CHIESE


Responsabile del Gruppo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Cannaregio 1376/A - 30121 Venezia

041714461 - 3336171516

La presentazione del  gruppo veneziano del SAE non può che cominciare ricordando che la sua storia ha un legame particolarmente stretto  con l’attività ecumenica svolta da Maria Vingiani a Venezia fin dal dopoguerra. Il gruppo SAE di Venezia trova radice negli incontri e nelle esperienze ecumeniche promosse da Maria Vingiani anche prima della nascita ufficiale del SAE. Allo stesso modo è importante ricordare l’impegno e l’azione ecumenica del pastore Renzo Bertalot e di don Germano Pattaro negli anni ’60, incontri fondamentali per l’ecumenismo veneziano e non solo.

Come ormai da tradizione, in occasione della Mostra Internazionale del Cinema,il Centro Culturale Palazzo Cavagnis, il Consiglio Locale delle Chiese Cristiane di Venezia, ilSAE - Segretariato Attività Ecumeniche e l'Associazione Protestante Cinema “Roberto Sbaffi” in collaborazione con il Circuito Cinema del Comune di Venezia, organizzano la visione di un film con dibattito c/o la Casa del cinema.



Il Centro Culturale Palazzo Cavagnis, il Consiglio Locale delle Chiese Cristiane di Venezia, il SAE gruppo di Venezia,
insieme a Associazione Protestante Cinema “Roberto Sbaffi”
 
in occasione della 74° Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica

invitano alla visione del film
Words with Gods (Parole con un Dio plurale)
 
  mercoledì 6 settembre 2017 - ore 16:30
Casa del Cinema – Palazzo Mocenigo  San Stae, 1990 (Sestiere S. Polo)

 

Presentato fuori concorso al Festival di Venezia 2014 il film non ha ancora avuto una distribuzione in Italia. Diretto da alcuni dei registi più celebri al mondo (Guillermo Arriaga, Héctor Babenco, Álex de la Iglesia, Bahman Ghobadi, Amos Gitai, Emir Kusturica, Mira Nair, Hideo Nakata, Warwick Thornton), questo film è il racconto della fede in tante culture diverse, vista attraverso gli occhi di nove registi, profondamente partecipi di queste culture e diversi tra loro per esperienze di vita e provenienza.  E’ il racconto di come l'umanità affronta l'esperienza della nascita e della morte, la fede perduta e quella ritrovata, il rapporto con il “proprio” Dio o l’assenza e il rifiuto di Dio, il rapporto con i “propri” testi sacri e l’inspiegabile della vita e della morte.  Episodi diversi e discontinui, ma nel complesso affascinanti, capaci di suscitare domande e riflessioni che sarà possibile condividere nel dibattito che avremo dopo il film.

Saluto di benvenuto di Elisabetta Da Lio, responsabile Circuito cinema.
Il film verrà introdotto da Gianna Urizio, regista e presidente dell’Associazione Protestante cinema “Roberto Sbaffi”.
Coordina il dibattito Alberto Bragaglia presidente del Centro Culturale Protestante Palazzo Cavagnis.

Ingresso gratuito fino ad esaurimento dei posti

Guarda la locandina dell'iniziativa

Il Gruppo SAE di Venezia, il Centro Culturale Protestante Palazzo Cavagnis
insieme a
La casa del Cinema di Venezia – San Stae (Circuito Cinema Comune di Venezia)
Associazione protestante Cinema “Roberto Sbaffi”

propongono  una rassegna di film dal titolo:

Dove sono finiti il Nord e il Sud (..del mondo)?

Le migrazioni hanno segnato da sempre la storia dell’umanità, provocando movimenti di popoli, culture e cambiamenti talvolti radicali. In questi anni abbiamo sempre più l’impressione di vivere in questa situazione, con preoccupazione e paure di “invasioni barbariche”.. E’ davvero così? Si può vedere questi cambiamenti come qualcosa di positivo che ci stimola e ci mette in movimento? Domande difficili che trovano spesso risposte diverse. Il cinema forse è l’espressione artistica che ci può far scorgere, in fenomeni che ci preoccupano, un’umanità ricca con la quale aprire un dialogo. Non semplice, ma ricco e fecondo.

Tutti i film saranno seguiti da un momento di dialogo e discussione con il pubblico.

Guarda il programma e la locandina.

Il Centro Culturale Palazzo Cavagnis, il Consiglio Locale delle Chiese Cristiane di Venezia, il SAE gruppo di Venezia,
insieme a Associazione Protestante Cinema “Roberto Sbaffi”

in occasione della 73^ Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica
invitano alla visione del film

Uomini di Dio
(Des hommes et des Dieux)

AGAR L’EGIZIANA

UNA STORIA DI SCHIAVITU’ E BENEDIZIONE

Organizzato dalla Scuola Biblica di Venezia e dal SAE gruppi di Venezia e Mestre, dedicato alla figura di Agar.

La Comunità Evangelica-Luterana di Venezia, Beit Venezia, il SAE gruppo di Venezia e il Medici Archive Project, in occasione dei 500 anni dalla fondazione del Ghetto di Venezia,
sono lieti di invitarvi ad una serie di incontri sulle relazioni musicali tra mondo ebraico e mondo cristiano: 4 lezioni concerto su

"Il linguaggio e la scrittura musicali quale mezzo e materia di dialogo interreligioso - secoli XII-XIX"

Attenzione

il laboratorio è stato spostato rispetto alle date precedentemente annunciate.

L'Associazione culturale ilventointasca, il SAE – Segretariato per le Attività Ecumeniche di Venezia e la Scuola Biblica di Venezia invitano al laboratorio dedicato alla figura di Agar.
L'idea di lavorare su Agar  è nata dalla lettura del libro Figlie di Agar, a cura di Letizia Tomassone, Effatà Editrice. La lettura del libro è diventata un vero e proprio invito a pensare quanto la storia di Agar può parlare alle donne e agli uomini di oggi.

Il Centro Culturale Protestante Palazzo Cavagnis (Venezia), il SAE gruppo di Venezia, Pax Christi Punto pace di Venezia e Mestre in collaborazione con il Patronato dei Frari presentano
uno spettacolo del Gruppo Teatro Angrogna dal titolo "Vich nella Prima Guerra Mondiale"
Venezia - Teatro ai Frari - sabato 17 ottobre alle ore 18