SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICHE E LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


Elio Toaff, rabbino capo di Roma dal 1951 al 2001, è morto il 19 aprile, il suo ricordo sia in benedizione.
La presidente e  i soci e le socie del SAE si uniscono nel ricordo di un grande uomo che ha segnato la storia della seconda metà del Novecento e ha orientato il cammino delle nuove generazioni verso il dialogo e la pace.

Lo storico incontro di Toaff con il papa Giovanni Paolo II, avvenuto nella sinagoga di Roma il 13 aprile 1986, è stato un segno significativo del mutato rapporto fra cattolici ed ebrei.
Nell’autobiografia: Perfidi giudei Fratelli maggiori (Milano 1987), Elio Toaff, mentre ricorda i passi positivi del cammino iniziato con la dichiarazione del concilio Vaticano II Nostra Aetate, avverte che esso non è facile e va perseguito con attenzione e costanza per non ricadere nei secolari pregiudizi antigiudaici, sedimentati nell’insegnamento cristiano.
Pensiamo che il modo migliore per ricordare Elio Toaff sia far tesoro dei suoi preziosi insegnamenti.