SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


La presentazione del  gruppo veneziano del SAE non può che cominciare ricordando che la sua storia ha un legame particolarmente stretto  con l’attività ecumenica svolta da Maria Vingiani a Venezia fin dal dopoguerra. Il gruppo SAE di Venezia trova radice negli incontri e nelle esperienze ecumeniche promosse da Maria Vingiani anche prima della nascita ufficiale del SAE. Allo stesso modo è importante ricordare l’impegno e l’azione ecumenica del pastore Renzo Bertalot e di don Germano Pattaro negli anni ’60, incontri fondamentali per l’ecumenismo veneziano e non solo.

Negli anni ‘70 l’attività del Gruppo SAE veneziano si struttura organizzativamente all’interno della associazione nazionale  grazie all’impegno di Lucia Ambrosini, che ha ricoperto il ruolo di responsabile per quasi 20 anni. Grazie al suo impegno e al suo generoso sostegno è stata possibile la realizzazione di numerosi incontri di dialogo ecumenico, e la nascita di incontri di dialogo ebraico-cristiano in collaborazione con la Chiesa Evangelica Luterana di Venezia, che proseguono ancora oggi.
Ricordiamo tra i primi promotori  e ispiratori degli incontri di dialogo cristiano-ebraico Frithjof Roch, della Chiesa Evangelica Luterana, e Amos Luzzatto della Comunità Ebraica di Venezia.
L’attività di dialogo ebraico-cristiano, negli anni ’90, si è sviluppata anche con l’avvio di incontri a carattere seminariale c/o i locali parrocchiali di S.Trovaso. Gli incontri erano promossi  insieme da cristiani ed ebrei. Ricordiamo la partecipazione di  Amos Luzzatto e l’organizzazione di coordinamento prima di Antonella Bullo e poi di Adele Salzano con la collaborazione di Maurizio Del Maschio.

Inoltre è importante ricordare, dalla seconda metà degli anni '70, la partecipazione del gruppo veneziano alle giornate di studio del SAE Triveneto che sono proseguite fino al 2014.

Vanno pure ricordati i numerosi incontri ecumenici realizzati al Lido soprattutto grazie al generoso impegno di Magda Panfili. Le socie Magda Panfili e Karin Zennaro sono state per lungo tempo incaricate, rispettivamente di parte cattolica e luterana, nel Consiglio Locale delle Chiese di Venezia.

Dall’inizio degli anni ‘90 sono successivamente stati responsabili  del Gruppo SAE VeneziaAnna Urbani, Simone Morandini che è stato per numerosi anni anche nell’esecutivo nazionale del SAE, Daniele Spero e di nuovo Anna Urbani che ha lasciato il ruolo di responsabile in occasione della nomina nell’esecutivo nazionale del SAE nel 2012. Ha quindi assunto ruolo di responsabile Antonella Bullo.

SEDE: Il Gruppo SAE di Venezia non ha una sede propria, ma è ospitato per gli incontri associativi a casa del  socio Gian Albino Ravalli Modoni, come prima era stato ospitato a casa di Lucia Ambrosini. Le attività pubbliche vengono svolte invece nelle sedi di volta in volta diverse a seconda dell’evento.

ATTIVITA’:  Il Gruppo SAE di Venezia ha sempre sentito molto forte l’impegno per la formazione ecumenica e questo impegno si è tradotto per molti anni nell’organizzazione annuale di un corso ecumenico (nei  giovedì di quaresima). I corsi, che inizialmente erano promossi solo dal Gruppo SAE, sono stati in seguito organizzati insieme con il “Centro di Studi Teologici don Germano Pattaro”,  con la Chiesa Valdese e Metodista e  con la Chiesa Luterana di Venezia. Il corso annuale è stato organizzato con regolarità fino al 2012.
Il SAE ha proseguito poi la collaborazione con gli altri soggetti con i quali organizzava precedentemente il corso ecumenico, promuovendo incontri sul territorio denominati “Cittadini credenti” (anni 2012-2014), volti a interrogarci come cristiani e a interrogare la città sul significato del “benessere del paese” e di ciò che è bene comune.
Il gruppo SAE cerca di offrire occasioni di approfondimento/riflessione a partire da temi o  attualità importanti. Ricordiamo l’incontro dedicato all’Assemblea di Busan, o quello con il pastore Paolo Ricca a partire dal suo libro sulla cena del Signore (2014).
Dal 2011 in occasione della Mostra Internazionale d’Arte Cinematografica di settembre, il gruppo SAE insieme al Centro culturale di Palazzo Cavagnis, al Consiglio Locale delle Chiese cristiane e alla Associazione Protestante Cinema “Roberto Sbaffi” organizza la visione di un film con dibattito, in prospettiva ecumenica e di dialogo.
Da qualche anno si è avviata la collaborazione con la parrocchia veneziana di San Felice per l’organizzazione di momenti di preghiera ecumenica.
Ricordiamo infine che da sempre i soci del Gruppo SAE di Venezia  sono anche impegnati nelle varie realtà e organismi che operano per l’ecumenismo sul territorio: Consiglio Locale delle Chiese cristiane, Commissione diocesana cattolica per l’ecumenismo e il dialogo.