Younan

  • Al vescovo luterano Munib Younan il Premio Niwano per la pace

             

    22 febbraio 2017

    ll XXXIV Premio Niwano  per la pace verrà assegnato a Munib Younan, vescovo della Chiesa evangelica luterana in Giordania e Terra Santa (ELCJHL), nonché presidente della Federazione luterana mondiale. La notizia è giunta ieri al vescovo Younan, mentre partecipava a Firenze al colloquio internazionale “Rileggere la Riforma” . Nelle motivazioni del Premio viene riconosciuta a Younan “perseveranza e compassione nell’incoraggiare il dialogo tra gruppi interreligiosi in Terra Santa".

  • Il cammino ecumenico dopo Lund

     

    12 novembre 2016

    Memoria, Parola, testimonianza

    Si è giocata attorno ad alcune parole chiave, ideali punti cardinali per il futuro del dialogo, la visita del Papa a Lund. Un viaggio storico che segna, per parafrasare il pastore Martin Junge segretario generale della Federazione luterana mondiale, «l’impossibile che si realizza». Mai infatti un vescovo di Roma aveva partecipato alla commemorazione dell’evento che 499 anni fa fratturò il cristianesimo occidentale. Né alcun altro prima di Francesco aveva voluto spendersi così clamorosamente in prima persona, a rischio di alimentare le rimostranze di quella minoritaria ma battagliera parte del mondo cattolico che lo contesta.

  • Non si possono separare i problemi dell’acqua da quelli della giustizia, sostiene il vescovo Munib Younan

    6 aprile 2016

    Quando il vescovo palestinese Munib Younan parla della penuria d’acqua, associa la questione a quella della ricerca di giustizia in Palestina e Israele.

    «La crisi dell’acqua in Palestina non potrà essere risolta fino a quando non ci sarà giustizia. Nella mia comunità acqua e giustizia sono strettamente legate»

    La campagna «Sette Settimane per l’acqua» riveste un particolare significato per lui, perché quest’anno è focalizzata su un pellegrinaggio di giustizia dell’acqua nel Medio Oriente con particolare riferimento alla Palestina.

  • Testimoniare insieme

     

    2 novenbre 2016

    Le celebrazioni del 31 ottobre di apertura dell’anno cinquecentenario della Riforma , dopo la preghiera comune nella cattedrale di Lund, sono continuate nella Malmö Arena, caratterizzate dalla presa di coscienza della responsabilità dei cristiani di dare testimonianza all’Evangelo insieme.

  • TVEIT APRE A GERUSALEMME LE "SETTE SETTIMANE PER L'ACQUA"

    12 febbraio 2016

    Il 10 febbraio scorso si sono aperte a Gerusalemme le “sette settimane per l’acqua”, un’iniziativa promossa dal Consiglio ecumenico delle chiese (CEC) 

    Il Network ecumenico dell’acqua (Ewn) operante sotto l’egida del Consiglio ecumenico delle chiese (Cec) ha aperto a Gerusalemme le “dieci settimane per l’acqua”: un’occasione di riflessione teologica su giustizia e pace a partire dall’emergenza idrica vissuta dalle regioni mediorientali. Un’iniziativa che comincia ad avere una sua storia, poiché è dal 2008 che l’Ewn promuove “riflessioni idriche” per le settimane di quaresima e per il 22 marzo, giorno mondiale dell’acqua.