Fede e Costituzione

  • Il CEC redige una risposta interortodossa al testo di convergenza

     

    20 ottobre 2016

     Il Consiglio 2ecumenico delle Chiese (CEC) ha organizzato una consultazione inter-ortodossa a Cipro, dal 6 al 13 ottobre,  per rispondere al documento di convergenza La Chiesa verso una visione comune, presentato  dalla Commissione Fede e Costituzione del CEC

  • La Commissione Fede e Costituzione del CEC ha tracciato le linee del suo impegno futuro

    25 giugno 2015

    La neo ricostituita Commissione di Fede e Costituzione del Consiglio Ecumenico delle Chiese (CEC) ha cominciato a definire le linee principali dei suoi studi ecumenici e delle azioni comuni da realizzare dal 2015 alla prossima Assemblea del CEC nel 2020

    Riunita nel monastero Caraiman in Romania, la commissione di 49 membri ha deciso di concentrare il suo prossimo lavoro sui fondamenti teologici del programma centrale del CEC «il pellegrinaggio della giustizia e della pace», di proseguire i lavori sul dialogo e sulla scoperta di un terreno comune tra chiese per quanto riguarda la dottrina cristiana della Chiesa, di coordinare le consultazioni e i seminari dedicati a come le chiese si impegnano in processi di "discernimento morale" al momento di decidere le politiche che portano a un'azione su temi come il cambiamento climatico, la schiavitù, l'apartheid, la sessualità umana e le questioni della vita e della morte.

    La Commissione ha, inoltre, tracciato in breve la storia del movimento di Fede e Costituzione.

     

  • La plenaria sull’unità riafferma l’importanza vitale della Chiesa

     

    26 giugno 2016

    Qual è lo stato della ricerca ecumenica dell’unità cristiana? Come questa ricerca si lega al lavoro per la giustizia e la pace? Che cosa si può dire della Chiesa in questo contesto?

    Queste domande hanno costituito l’oggetto della seduta plenaria del Comitato centrale del CEC, introdotta da  Susan Durber, moderatrice della Commissione Fede e Costituzione, venerdì 24 giugno 20116 a Trondeim, Norvegia.

  • Prosegue la collaborazione fra la Chiesa cattolica romana e il CEC

     

    13 aprile 2016

    Il futuro lavoro in collaborazione della Chiesa cattolica romana con il Consiglio ecumenico delle Chiese è stato al centro dell’ultimo incontro dell’esecutivo del Gruppo di lavoro congiunto (JWG) a Ginevra l’11-12 aprile 2016.

    Il JWG, uno sforzo di collaborazione ecumenica iniziato nel 1965, alla fine del Concilio Vaticano II, è stato uno dei primi frutti della primavera ecumenica generata dal Concilio e ha recentemente celebrato il suo cinquantesimo anno. L’esecutivo sta programmando  il prossimo ciclo di iniziative, che verrà ripreso dalla plenaria del JWG nella sua riunione di settembre.

  • Speranza e storia all’ordine del giorno della riunione della direzione del CEC

    17 marzo 2017

    La direzione del comitato centrale del consiglio ecumenico delle Chiese (CEC) si è riunita il 14 e 15 marzo per preparare la riunione del Comitato esecutivo che si terrà in giugno a Ginevra.

    Il CEC continua a porre l’accento sulle preparazioni del suo Pellegrinaggio di giustizia e di paceper l’undicesima Assemblea del 2021 e per il suo prossimo 70° anniversario. Il CEC è stato creato nel 1948 ad Amsterdam. L’anno 2018 segnerà un momento importante della storia della comunità fraterna del CEC, ma è anche un anno durante il quale il Consiglio ecumenico delle Chiese proseguirà la lotta contro le ingiustizie moderne e per una pace giusta.

  • Un gruppo di studio si interessa del discernimento morale all’interno delle Chiese

    20 agosto 2016

    L’unità della Chiesa è sempre più minacciata dalle diverse posizioni sulle questioni morali. Per rispondere a questo problema la Commissione Fede e Costituzionedel Consiglio ecumenico delle Chiese continua a studiare il modo in cui le Chiese giungono alle decisioni etiche che prendono.