Care soci, cari soci,
un anno fa, il 14 novembre 2016, Marianita passava da questa vita che vediamo a una che non vediamo. Da allora anche la sua presenza è affidata all'invisibilità, mentre gli occhi continuano a percepire il vuoto della sua mancanza. Entrambi gli estremi sono reali. Mentre sono certo che in noi tutti il suo ricordo oggi si trasformerà in preghiera, ho pensato di proporvi alcune righe della sua ultima lettera . . .

leggi tutto

Piero Stefani