Esperienze di riconciliazione fra indigeni e non nel mondo saranno al centro di una conferenza internazionale a Trondheim, Norvegia.

18 giugno 2016

Il Sami Church Council della Chiesa di Norvegia e il Consiglio ecumenico delle Chiese (CEC) sono gli organizzatori della conferenza dal titolo: «Processi di riconciliazione e popolazioni indigene: verità, guarigione e trasformazione» che avrà luogo il 20 e 21 giugno. La Conferenza avrà luogo in coincidenza con la Giornata nazionale di preghiera aborigena del Canada e con l’incontro del Comitato centrale del CEC che si svolgerà anch’esso a Trondheim dal 22 al 28 giugno.

I temi principali della conferenza includono alcuni episodi della colonizzazione e oppressione, le richieste di autodeterminazione degli indigeni, e il ruolo delle Chiese cristiane nel promuovere la riconciliazione fra indigeni e non-indigeni.

Fra i relatori internazionali: Marie Wilson, della Commissione Verità e Riconciliazione (TRC) del Canada, il vescovo nazionale indigeno Mark MacDonald della chiesa anglicana del Canada e il presidente del CEC per il Nord America, che confronteranno le loro visioni della riconciliazione nel contesto canadese.

Nella sua presentazione «Rompere la cultura del silenzio / Riprendere la nostra voce: autodeterminazione indigena», il vescovo MacDonald rifletterà su ciò che la Chiesa anglicana del Canada ha imparato attraverso il suo coinvolgimento con il TRC e sul lavoro che resta da fare.

«La Commissione Verità e Riconciliazione – ha detto il vescovo - sfida le chiese inserite in un quadro culturale occidentale a guardare ai problemi della colpa comune, del male sistemico, e del pentimento comune. Questo, credo, è una delle cose fondamentali che la chiesa sta imparando e che scaturisce da questo processo; ed io cercherò di illustrarla con chiarezza alle chiese stesse».

Uno degli argomenti principali della conferenza sarà l'esperienza dei Sami, la popolazione indigena della Norvegia, e il loro collegamento con le lotte indigene di tutto il mondo.  Sylvia Sparrock, moderatrice del della Chiesa di Svezia, discuterà delle scuole residenziali Sami in Svezia, mentre Tore Johnson, segretario generale del Sami Church Council, parlerà della esperienza di "colonizzazione, resistenza, e riconciliazione" in Norvegia.

Inoltre, la vescova Eva Nordung Byström della diocesi di Härnösand presenterà il progetto di libro bianco della Chiesa di Svezia, che approfondisce la relazione storica della Chiesa con i Sami. Altri oratori affronteranno le prospettive teologiche indigene e le esperienze di riconciliazione in paesi fondamentalmente diversi come l'Australia, il Guatemala e le Filippine.

Il vescovo MacDonald ha detto che le chiese possono essere strumentali al processo di "rompere il silenzio" e promuovere la riconciliazione tra i popoli indigeni e non indigeni, sottolineando che molti indigeni non fanno una netta distinzione tra il profano e il sacro.

«La chiesa è un luogo in cui, se è bene accetta, una popolazione indigena può riflettere a fondo sui propri problemi in un modo che manifesti qualche sinpatia  nei confronti della loro cultura – ha affermato il vescovo – in questo modo, se il dialogo è veramente aperto, si schiudono reali possibilità di successo»

«Negli ultimi anni, il Consiglio ecumenico delle Chiese ha acquisito maggiore consapevolezza degli aspetti critici delle popolazioni indigene -  non solo la minaccia nei loro confronti, ma anche la promessa e le sfide che i popoli indigeni esprimono nei confronti del resto del mondo in termini di conoscenze e tradizione indigene, in particolare in materia di ambiente - ha aggiunto -. Perciò il Consiglio ecumenico delle Chiese sta sempre più diventando un luogo aperto ed efficace nel quale  quelle voci possono realmente essere ascoltate».

La conferenza si terrà in molteplici lingue: non solo inglese, spagnolo, svedese, 

norvegese, ma anche le lingue Sami del Nord e dl Sud.

Collaborano all’organizzazione dell’evento il Sami Church Council della Chiesa di Norvegia e della Chiesa evangelica luterana di Finlandia, e il Centro di educazione per la teologia pratica.della Norvegia del Nord

Comunicato stampa creato dalla Chiesa anglicana del Canada, in collaborazione con il SAMI Church Council della Chiesa di Norvegia  e il CEC.

Foto: © WCC/Marianne Ejdersten

Programma "Reconciliation Processes in Indigenous Contexts" in Trondheim, Norway,  20-21 giugno 2016.

Programma del CEC per Comunità giuste e inclusive