Trinità di Rublev

 

Andrej Rublëv
Icona della Trinità
, 1410 circa

 

Il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda nell’ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui... (Gen 18,1ss.)


notizie ed iniziative sulla celebrazione dell'anniversario della Riforma


DAL MONDO DELL'ECUMENISMO *

* in collaborazione con Il Regno


DAL CONSIGLIO ECUMENICO DELLE CHIESE


Responsabile del Gruppo

Questo indirizzo email è protetto dagli spambots. È necessario abilitare JavaScript per vederlo.

Via Plinio, 28/2 - 34151 Trieste

040224542 - 040224651 fax

Sabato 4 febbraio 2017 è mancato Claudio Bianchi che, insieme alla moglie Dora, ha organizzato ed animato la vita del Gruppo Ecumenico di Trieste dal 1976 ad oggi. Il funerale, cattolico, svoltosi sabato 11, ha visto la partecipazione attiva dei pastori delle altre Chiese cristiane di Trieste. Nei discorsi di commiato sono stati ricordati la sua attività e il suo impegno in ambito ecumenico.

Lo ricorda il figlio Tommaso in questo articolo apparso il 17 febbraio su Vita Nuova, il settimanale della Diocesi di Trieste.

Materiale relativo all'anno sociale 2016-17

    • Relazione sull'incontro del 14 novembre 2016 tenuto dal pastore luterano Dieter Kampen sul tema: Solus Christus
    • Relazione sull'incontro del 28 novembre 2016 tenuto da don Valerio Muschi, Presidente della Commissione diocesana per l’ecumenismo ed il dialogo interreligioso, che ha declinato da una prospettiva cattolica il tema di riflessione Solus Christus
    • Relazione sull'incontro del 12 dicembre 2016 tenuto da padre Athenagoras, Archimandrita del Trono Ecumenico di Costantinopoli, sul tema Le Chiese Ortodosse dopo il sinodo panortodosso
    • Relazione sull'incontro ecumenico di preghiera del 19 dicembre 2016 in preparazione al Natale
    • Relazione sull'incontro del 13 febbraio 2017 tenuto da mons. Marino Trevisini sul tema Le Chiese Luterane del nord Europa
    • Relazione sull'incontro del 27 febbraio 2017 tenuto dalla pastora della Chiesa luterana di Trieste Ulrike Eichler sul tema La Riforma prima della Riforma: un'altra storia
    • Relazione sull'incontro del 13 marzo 2017 tenuto da Ruggero Marchetti, pastore valdese, e Raul Matta, membro della Chiesa Metodista, sul tema Chiese Valdese e Metodista e Riforma
    • Relazione sull'incontro del 27 marzo 2017 tenuto da mons. Giampaolo Muggia sul tema Il cristocentrismo nella storia del Cristianesimo
    • Relazione sull'incontro ecumenico di preghiera del 3 aprile 2017 in preparazione alla Pasqua

La costruzione culturale, economica, spirituale della città di Trieste, verificatasi negli ultimi tre secoli, si è realizzata attraverso il concorso di varie comunità nazionali e religiose.

Nel descrivere la fisionomia di Trieste va sempre sottolineato che la presenza di vari gruppi nazionali e religiosi nella città ha un significato diverso da quello che analoghe presenze rivestono in altri contesti. Si può esprimere in modo efficace quanto detto affermando che ebrei e greco-ortodossi, serbo-ortodossi e luterani tedeschi, elvetici ed armeni non sono stati nella città ma, accanto alla maggioranza italiana, sono stati la città.