Trinità di Rublev

 

Andrej Rublëv
Icona della Trinità
, 1410 circa

 

Il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda nell’ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui... (Gen 18,1ss.)


notizie ed iniziative sulla celebrazione dell'anniversario della Riforma


DAL MONDO DELL'ECUMENISMO *

* in collaborazione con Il Regno


DAL CONSIGLIO ECUMENICO DELLE CHIESE


ll gruppo di Genova del SAE in collaborazione con le Chiese Evangeliche Valdese e Luterana propone a quanti sono interessati ai temi del dialogo ecumenico e, più in generale, alla conoscenza della fede cristiana, un ciclo di incontri (tre in totale) dal titolo

EUCARISTIA: segno di comunione o di divisione?

che si terranno tre lunedì consecutivi (e precisamente il 9, il 16 e il 23 novembre 2015) dalle ore 17.30 alle ore 19.30 presso la “Sala Lutero” in via Assarotti 21/a - Genova.

La situazione ecumenica odierna è caratterizzata da segnali contrastanti: ci si riconosce come cristiani ma non ci si accosta insieme all’unica mensa che il Signore Gesù prepara per noi.

Il 22 giugno scorso durante la visita di Papa Francesco al Tempio Valdese di Torino, il Moderatore della Tavola Valdese Eugenio Bernardini nel discorso rivolto allo stesso Papa Francesco ha, tra le altre cose, proposto di affrontare la questione dell’ospitalità eucaristica, questione definita “delicata” e che “sta particolarmente a cuore”. “Tra le cose che abbiamo in comune – ha detto il past. Bernardini – ci sono il pane e il vino della Cena e le parole che Gesù ha pronunciato in quell’occasione. Le interpretazioni di quelle parole sono diverse tra le chiese e all’interno di ciascuna di esse. Ma ciò che unisce i cristiani raccolti intorno alla mensa di Gesù sono il pane e il vino che Egli ci offre e le Sue parole, non le nostre interpretazioni che non fanno parte dell’Evangelo. Sarebbe bello se anche in vista del 2017 le nostre chiese affrontassero insieme questo tema.”

Un vero dialogo ecumenico non evita o accantona un argomento solo perchè è controverso e delicato, ma cerca di trattarlo con attenzione e rispetto attraverso un autentico reciproco  fraterno ascolto.

Ecco il programma dettagliato:

Lunedì 9 novembre 2015:
     padre DIONISIOS PAPAVASILEIOU
          Archimandrita Chiesa Ortodossa Greca di Bologna
          interviene Massimo Marottoli, pastore valdese

Lunedì 16 novembre 2015:
     prof. don GIAMPIERO BOF, Teologo - Savona
          interviene Francesca Sini, valdese

Lunedì 23 novembre 2015:
     past. WINFRIED PFANNKUCHE
          Pastore Chiesa Evangelica di Bergamo
          interviene Fabio Galatola, cattolico

Vai al volantino dell'iniziativa