SEGRETARIATO
                 ATTIVITA'
           ECUMENICHE

saenazionale@gmail.com

                        
ASSOCIAZIONE INTERCONFESSIONALE DI LAICI PER L'ECUMENISMO E IL DIALOGO A PARTIRE DAL DIALOGO EBRAICO-CRISTIANO                  

 

 

 


 

In occasione delle celebrazioni per i 50 anni di Nostra Aetate alcuni ebrei di Francia hanno redatto un audace documento sul futuro dei rapporti ebraico - cristiani, che è stato consegnato dal rabbino capo di Francia Haim Korsia all'arcivescovo di Parigi, cardinale André Vingt-Trois, e al presidente della Federazione delle Chiese protestanti di Francia, pastore François Clavairoly, il 23 novembre 2015.

Nella Dichiarazione, preso atto della svolta decisiva delle Chiese cristiane nei confronti della comprensione dell’ebraismo, i firmatari prospettano un cammino di fraternità fra ebrei e cristiani guidato dalla «speranza suprema che la storia degli uomini abbia un medesimo orizzonte quello della fraternità universale di un’umanità raccolta intorno al Dio Uno ed Unico».

Leggi la Dichiarazione

Il 3 dicembre 2015,  altri ventotto rabbini ortodossi hanno pubblicato un documento «Fare la volontà del Padre Nostro in cielo: Verso un partenariato tra ebrei e cristiani»  sempre nel contesto della svolta fatta dalla Chiesa cattolica e da altri cristiani nei rapporti con gli ebrei:

 "Dopo quasi due millenni di reciproca ostilità e alienazione, noi rabbini ortodossi che conduciamo comunità, istituzioni e seminari in Israele, negli Stati Uniti e in Europa riconosciamo l'opportunità storica che si presenta ora davanti a noi. Noi cerchiamo di fare la volontà del nostro Padre celeste accettando la mano che ci viene offerta dai nostri fratelli e sorelle cristiani. Ebrei e cristiani devono lavorare insieme come partner per affrontare le sfide morali della nostra epoca"

Leggi tutto il Documento.