29 febbraio 2017

La rilevanza dell’identità luterana oggi è stata il tema principale della commemorazione della Riforma della Chiesa luterana Arcot (ALC), tenutasi a Cuddalore, nello Stato del Tamil Nadu (India) il 13 e 14 gennaio 2017. Si sono riuniti presso la Chiesa luterana della Resurrezione circa 1.000 membri provenienti da sessanta congregazioni.

Uno dei principali oratori è stato Agostino Jeyakumar, segretario esecutivo delle Chiese evangeliche luterane unite in India (UELCI) e del Comitato nazionale indiano della Federazione luterana mondiale (LWFI). Egli ha sottolineato la necessità di riconciliazione nella Chiesa a vari livelli in occasione della commemorazione del 500 ° anniversario della Riforma. Dare una forte testimonianza e proclamare la Parola di Dio è uno dei compiti urgenti per le chiese. Secondo Jeyakumar “esse hanno bisogno di percorrere ancora un miglio per riconciliarsi tra loro come fratelli e sorelle in Cristo" e condividere la gioia della loro fede come testimonianza della misericordia di Dio per riconciliare gli altri della comunità locale a Gesù Cristo.

Impegnati a servire gli altri

Raja Socrate, vescovo della ALC, ha sottolineato che "i giovani dovrebbero imparare da Lutero la salda fede in Dio, anche nei momenti di fallimento". Egli ha incoraggiato tutti i membri fino al livello di base a prendere coscienza della loro identità di luterani. I giovani sono stati chiamati a ricordare la riforma e a prendere l'iniziativa nella riforma spirituale in corso. Rafforzando la loro fede in Gesù Cristo potrebbero avere un impatto nel loro specifico contesto.

"I missionari ci hanno portato la buona notizia dalla Danimarca e dalla Germania. Per questo noi siamo stati liberati - ma chi stiamo liberando noi oggi?" ha chiesto Franklyn Joseph, segretario della ALC e ha invitato calorosamente i partecipanti a impegnarsi a servire gli altri. Oggi l'opera missionaria della ALC si estende verso le comunità povere e svantaggiate in Tamil Nadu. Joseph si è detto convinto che l'affermazione dell'identità luterana della chiesa contribuisce a un nuovo modo di vedere se stessi e gli altri.

La ALC, precedentemente nota come la Chiesa missionaria danese, è stata fondata nel 1863 nel villaggio di  Melpattampakkam, Tamil Nadu, India, dai missionari della società missionaria danese. Bartholomäus Ziegenbalg e Heinrich Plütschau furono i primi missionari protestanti ad arrivare in Tranquebar sulla costa sud-orientale dell'India nel settembre 1706. Ziegenbalg considerava il vangelo di Cristo come la buona notizia che soddisfa il benessere sia spirituale sia fisico di una persona.

Le celebrazioni in Cuddalore facevano parte del progetto Riforma della Chiesa luterana Arcot, organizzato dal Consiglio per la Missione ed Evangelizzazione della ALC, sostenuto da UELCI e LWF. La ALC è membro della LWF e della UELCI. Ha circa 40.000 membri ed è guidata dal vescovo Raja Socrates.

Contributo di LWF Asia Desk, pubblicato dal LWF Office for Communication Services