Trinità di Rublev

 

Andrej Rublëv
Icona della Trinità
, 1410 circa

 

Il Signore apparve a lui alle Querce di Mamre, mentre egli sedeva all’ingresso della tenda nell’ora più calda del giorno. Egli alzò gli occhi e vide che tre uomini stavano in piedi presso di lui... (Gen 18,1ss.)


notizie ed iniziative sulla celebrazione dell'anniversario della Riforma


DAL MONDO DELL'ECUMENISMO *

* in collaborazione con Il Regno


DAL CONSIGLIO ECUMENICO DELLE CHIESE


 

22 aprile 2017

Si è aperta oggi, 22 aprile 2017, a Venezia la seconda seduta del XXII Sinodo della Chiesa evangelica luterana in Italia (CELI). Per quattro giorni, presso il Centro Congressi nell’Isola di San Servolo, una cinquantina tra pastori e delegati delle chiese – in rappresentanza di 7000 membri suddivisi in 20 comunità in tutta la penisola – sono chiamati a valutare l’operato del Concistoro, l’organo esecutivo della CELI, e a indicare le priorità per l’anno a venire.

04 aprile 2017

«Cristo è forse diviso? È ancora a questa domanda, posta dall’apostolo Paolo ai cristiani di Corinto, che oggi nel Cinquecentenario della Riforma siamo tenuti a dare risposta». Così ha esordito il vescovo luterano Heinrich Bedford-Strohm, presidente della Chiesa evangelica in Germania (EKD), nella tavola rotonda che ha concluso in Vaticano il convegno internazionale dal titolo: Lutero 500 anni dopo. Una rilettura della Riforma luterana nel suo contesto storico ed ecclesiale.

Organizzato dal Pontificio Comitato di scienze storiche, il convegno ha riunito dal 29 al 31 marzo scorsi accademici ed esperti di diverse università europee per calare la figura e l’esperienza di Lutero nel contesto storico ed ecclesiastico europeo del XVI secolo. Alla tavola rotonda, moderata da padre Bernard Ardura, presidente del Pontificio Comitato di scienze storiche, sono  intervenuti, oltre a Strohm, il cardinale Walter Kasper, presidente emerito del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani; Serge-Thomas Bonino, della Commission Théologique Internationale; Karl Gervin, pastore titolare della cattedrale luterana di Oslo; e i giornalisti Jörg Bremer (Frankfurter Allgemeine Zeitung) e Andrea Tornielli (La Stampa).

 

28 marzo 2017

Si è tenuto a Wittenberg (Germania), dal 17 al 19 marzo scorso, il Consiglio della Comunione di chiese protestanti in Europa (CCPE), un organismo ecumenico continentale nato dalla cosiddetta “Concordia di Leuenberg”, che dal 2003 raggruppa 106 chiese luterane, metodiste, riformate e unite di oltre 30 paesi europei, in rappresentanza di circa 50 milioni di cristiani protestanti.

Nel Cinquecentenario della Riforma protestante e alla vigilia delle celebrazioni per i sessant’anni dei Trattati di Roma, il Consiglio CCPE ha posto al centro il tema dell’Europa unita – “casa comune” della vita delle chiese europee – pubblicando una riflessione su come l“unità nella diversità riconciliata”, intesa come visione teologica e spirituale tra le chiese, possa in questo contesto assumere anche un valore “socio-politico”: “Le sfide che abbiamo di fronte – la salvaguardia dell’ambiente, la tessitura di buone relazioni con altri continenti vicini ed il loro sviluppo, la gestione della globalizzazione, e molte altre – richiedono soluzioni europee”.

13 marzo 2017

Sabato 11 marzo, presso la chiesa di Santo Stefano a Venezia, si è tenuta una celebrazione per il “risanamento delle memorie”, promossa dalla Comunità luterana e dal Patriarcato della città. L’evento, che si è svolto contemporaneamente a quello di Hildesheim in Germania,  si inserisce nello stesso cammino di riconciliazione e si è ispirato, come quello tedesco, alla celebrazione di Lund. Hanno presieduto l’incontro il pastore luterano Bernd Prigge e il patriarca Francesco Moraglia

 13 marzo 2017

Guarire le memorie – testimoniare Gesù Cristo è il titolo della celebrazione della preghiera di riconciliazione e liturgia penitenziale cattolico luterana, che si è svolta sabato 11 marzo presso la Michaeliskirche di Hildesheim in Bassa Sassonia, inserita nel cammino di testimonianza comune intrapreso in occasione del ciquecentenario della Riforma. La cerimonia è stata condotta coralmente dal cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, e dal vescovo Heinrich Bedford-Strohm, presidente della Chiesa evangelica in Germnia (EKD). Hanno partecipato la vescova metodista Rosemarie Wenner e l’arciprete greco-ortodosso Constantin Miron, in rappresentanza del Gruppo di lavoro delle chiese cristiane  e il segretario generale del Consiglio ecumenico delle chiese Olav Fykse Tveit. Erano presenti anche la cancelliera Angela Merkel e il presidente della Repubblica federale tedesca Joachim Gauck.

12 marzo 2017

Lo scorso 7 marzo si è tenuta a Bruxelles la conferenza “500 anni di Riforma protestante: dare forma all’Europa – osare il cambiamento!”, organizzata presso il Parlamento europeo dalla Comunione di chiese protestanti in Europa (CCPE) e dalla Chiesa evangelica in Germania (EKD). Davanti a una platea di circa 150 parlamentari e funzionari delle istituzioni della UE, alcuni esponenti di chiese protestanti rappresentative dell’intero continente hanno riflettuto su come l’eredità della Riforma può contribuire a dare coesione e prospettiva a un’Europa attraversata da paure, nazionalismi e populismi. 

 

28 febbraio 2017

La Commemorazione del 500° anniversario della Riforma della Chiesa Evangelica Luterana d'Islanda (ELCI) ha avuto inizio con una forte attenzione su due donne protagoniste della Riforma. La prima è stata Elisabeth Cruciger, una suora che ha lasciato il suo convento, è diventata amica della famiglia Luter e ha sposato un teologo luterano. L'altra è stata Halldora Guðbrandsdóttir, figlia di un vescovo che assistette il padre divenuto anziano nella gestione della diocesi.       La commemorazione della ELCI ha celebrato anche Katharina von Bora, moglie di Martin Lutero, dal momento che essa ha avuto inizio il 29 gennaio, giorno della nascita della stessa Von Bora.

29 febbraio 2017

La rilevanza dell’identità luterana oggi è stata il tema principale della commemorazione della Riforma della Chiesa luterana Arcot (ALC), tenutasi a Cuddalore, nello Stato del Tamil Nadu (India) il 13 e 14 gennaio 2017. Si sono riuniti presso la Chiesa luterana della Resurrezione circa 1.000 membri provenienti da sessanta congregazioni.

24 febbraio 2017

“La Riforma non è solo un evento storico, bensì un principio, un processo, un atteggiamento”. È questa la chiave di lettura che il pastore Jörg Lauster dell’Università di Monaco di Baviera, intervenuto ieri a Venezia presso la Facoltà teologica del Triveneto, ha voluto dare alla Riforma di Lutero. La Riforma, cioè, è “un atteggiamento aperto alle varie manifestazioni dello spirito nella chiesa, nella storia umana, nella cultura e nella natura, un atteggiamento che viene da un coraggio instancabile e una fiducia profonda che Dio stesso guida e accompagna la nostra storia”, ha detto il teologo intervenuto alla giornata di studio La nozione di ‘riforma’ e il presente come ‘tempo di riforma’, promossa dall’Istituto di studi ecumenici “San Bernardino” nell’ambito del progetto “A 500 anni dalla Riforma protestante. Ripensare l’evento, viverlo ecumenicamente”.

23 febbraio 2017

La Facoltà valdese di teologia di Roma ha ospitato, vent’anni dopo il dibattito tra l’allora cardinale Joseph Ratzinger e il professor Paolo Ricca, una lezione del cardinale Kurt Koch, presidente del Pontificio Consiglio per la promozione dell’unità dei cristiani”.

Un evento per l’ateneo valdese la cui aula magna, lo scorso 13 febbraio, si è riempita di un pubblico qualificato per competenze e rappresentanza sia del mondo cattolico sia di quello protestante – tra gli altri, erano presenti il vice direttore de “La civiltà cattolica” Giancarlo Pani, la presidente dell’Opera per le chiese metodiste in Italia pastora Mirella Manocchio, il moderatore della Tavola valdese Eugenio Bernardini. Ad introdurre Koch è stato il professor Fulvio Ferrario, decano della Facoltà valdese.

 

 19 febbraio 2017

Luterani e cattolici in Terra Santa danno seguito alla commemorazione congiunta di Lund

Commemorando anni di cooperazione e di dialogo già realizzati in Terra Santa, i leader della Chiesa Evangelica Luterana in Giordania e Terra Santa (ELCJHL) e il Patriarcato cattolico latino di Gerusalemme (LPJ) hanno dato un eloquente segno di unità  e di comune testimonianza alle loro comunità in Medio Oriente. La liturgia è stata co-ospitata domenica 12 febbraio presso la Chiesa evangelica luterana del Buon Pastore ad Amman, in Giordania.

I leader di entrambe le chiese di Gerusalemme, il vescovo Munib Younan della Chiesa evangelica luterana e l’arcivescovo Pierbattista Pizzaballa del Patriarcato latino cattolico, hanno presieduto insieme la celebrazione e hanno pronunciato le omelie nella Chiesa luterana, una iniziativa che è servita da modello per le relazioni ecumeniche nella regione.

 

Il vescovo Bedford-Strohm dona a papa Francesco una Bibbia di Lutero 2017

07 febbraio 2017

Una delegazione della Chiesa evangelica tedesca, guidata dal vescovo presidente Heinrich Bedford-Strohm e acconpagnata dal cardinale Reinhard Marx, presidente della Conferenza episcopale tedesca, ha incontrato papa Francesco lunedì mattina 6 febbraio.

 

La visita, quest'anno cinquecentenario della Riforma , è stata occasione per riflettere sul cammino verso l'unità

27 gennaio 2017

Il 19 gennaio scorso si è rinnovata la trentennale tradizione della visita di una delegazione ecumenica finlandese dal papa. L’occasione è data dalla ricorrenza della memoria di Sant’Enrico, evangelizzatore  e primo vescovo cristiano della Finlandia. Egli venne nel paese per evangelizzarlo, ma nel 1156 fu crudelmente ucciso dai contadini. Le chiese cristiane del paese pertanto hanno deciso di ricordarlo come simbolo di riconciliazione, impegno ad accogliere lo straniero, e a vivere in amicizia con chi ha una fede o appartiene a una chiesa diversa dalla propria. Quest’anno la delegazione era guidata dal vescovo luterano di Turku, Kaarlo Kalliala.

 

19 gennaio 2017

Lo “Stationenweg”,  il tour europeo della Riforma, partito con un autobus-museo da  Ginevra ai primi di novembre, ha fatto tappa a Roma il 17 e 18 gennaio. Lo staff tedesco che lo promuove era guidato dalla pastora Annette Kurschus, vicepresidente dell’EKD e presidente della Chiesa evangelica della Vestfalia.

13 gennaio  2017

La Settimana di preghiera per l'unità dei cristiani 2017, anno della commemorazione dei 500 anni della Riforma, è stata preparata proprio dalle Chiese cristiane tedesche, attraverso la Comunità di lavoro delle Chiese cristiane in Germania (Arbeitsgemeinschaft Christlicher Kirchen, ACK), l’organismo ecumenico in cui sono rappresentate tutte le tradizioni cristiane.

10 gennaio 2017 

Sono disponibili le registrazioni delle conferenze organizzate dalla Chiesa evangelica metodista di Piacenza in vista del cinquecentesimo anniversario della Riforma:

SOLA SCRITTURA 
Relatore prof Paolo Ricca, docente emerito di storia del cristianesimo alla Facoltà valdese di Roma
5 marzo 2016.

SOLA GRAZIA 
Relatore prof Fulvio Ferrario, docente di teologia sistematica alla Facoltà valdese di Roma
22 aprile 2016. 

SOLA FEDE 
Rerlatore past William Jourdan responsabile della Chiesa metodista di Vicenza
24 giugno 2016. 

SOLO CRISTO
Relatore dott Pawel Gajewski professore incaricato alla Facoltà valdese di Roma
3 novembre 2016.

SOLI DEO GLORIA
Relatore past Paolo Ribet della Chiesa valdese di Torino
2 dicembre 2016.

 

Linki: http://www.piacenza.chiesavaldese.org/_i_5_sola_della_riforma.html

 

09 - 12 - 2016

Il Sinodo della Chiesa Evangelica in Germania (EKD),  convocato a Magdeburg dal 6 al 9 novembre 2016, ha preso-numerose decisioni  Una delle più importanti è stata la deliberazione di respingere qualsiasi missione verso gli ebrei.

Leggi la Dichiarazione

e l'articolo di presentazione di Daniele Garrone in Riforma.it (14/12/2016)

07 dicembre 2016

La mattina del 16 novembre a Bologna, all’arrivo del treno partito da Roma e diretto a Trento, è tutto un incontro di volti familiari che guardandosi si aprono al sorriso. Cristiani di denominazione cattolica, valdese, luterana, battista, metodista si dirigono al Convegno nazionale di novembre che radunerà membri della Chiesa cattolica romana e delle Chiese protestanti. «E davvero un treno ecumenico!» esclama il moderatore della Tavola valdese, Eugenio Bernardini, osservando piacevolmente la scena. Le tre ore a bordo trascorrono nell’incontro reciproco per riprendere discorsi e gesti di affabilità dischiusi nei precedenti appuntamenti annuali di dialogo. In attesa di rivedere altre e altri viaggiatori che stanno convergendo a Trento da diverse parti d’Italia.

 Il tono friendly del viaggio ha caratterizzato anche i tre giorni del convegno intitolato “Cattolici e protestanti a 500 anni dalla Riforma. Uno sguardo comune sull’oggi e sul domani”, organizzato dall’Ufficio nazionale ecumenismo e dialogo della Cei in collaborazione con la Federazione delle Chiese evangeliche in Italia. Franchezza, coraggio, fraternità sono state le note dominanti delle giornate trascorse in un clima sereno e nel sincero desiderio di comunicare.

6 dicembre 2016

Nell'ambito delle celebrazioni ecumeniche della Riforma  il gruppo SAE di Roma  insieme alla comunità luterana della capitale ha organizzato una celebrazione ecumenica dal titolo.«Cantare e testimoniare insieme la fede comune», che ha privilegiato la musica come linguaggio dell'ospitalità.

Leggi l'articolo di Riforma.it su questa e altre celebrazioni ecumenicche con la musica come protagonista. 

 

 

30 novembre 2016

Il comitato  esecutivo del CEC nella sua riunione in Cina, che ha avuto luogo dal 17 al 23 novembre 2016, ha riconosciuto che l’impegno di cattolici e luterani a continuare a camminare insieme come pellegrini porta un contributo significativo a tutto il movimento ecumenico.

 

12 novembre 2016

Memoria, Parola, testimonianza

Si è giocata attorno ad alcune parole chiave, ideali punti cardinali per il futuro del dialogo, la visita del Papa a Lund. Un viaggio storico che segna, per parafrasare il pastore Martin Junge segretario generale della Federazione luterana mondiale, «l’impossibile che si realizza». Mai infatti un vescovo di Roma aveva partecipato alla commemorazione dell’evento che 499 anni fa fratturò il cristianesimo occidentale. Né alcun altro prima di Francesco aveva voluto spendersi così clamorosamente in prima persona, a rischio di alimentare le rimostranze di quella minoritaria ma battagliera parte del mondo cattolico che lo contesta.

 

22 novembre 2016

Il convegno sul cinquecentenario della Riforma, organizzato dall’Ufficio Ecumenismo della Conferenza Episcopale Italiana in collaborazione con la Federazione delle Chiese Evangeliche in Italia tra mercoledì 16 e venerdì 18 novembre 2016, a Trento, è stato molto ricco e coinvolgente.

 Cattedrale di Trento lato setentrionale

8 novembre 2016

A Trento dal 16 al 18 novembre 2016, organizzato dall’Ufficio nazionale per l’ecumenismo e il dialogo interreligioso (UNEDI)  della Conferenza episcopale italiana (CEI) in collaborazione con la Federazione delle chiese evangeliche in Italia (FCEI), si svolgerà il convegno dal titolo: Cattolici e protestanti a 500 anni dalla Riforma. Uno sguardo comune sull’oggi e sul domani. Il convegno fa parte degli appuntamenti ecumenici in vista del 500° anniversario della Riforma protestante

6 novembre 2016

A Ginevra le celebrazioni dei 500 anni della Riforma sono cominciate  il 3 novembe. Il consigliere federale  Alain Berset ha pronunciato il discorso di apertura. È stato presentato il camion della Riforma che, partendo da Ginevra, attraverserà l’Europa farà una tappa in 67 città  della Riforma distribuite in 19 paesi. Nel quadro dell’anniversario della Riforma avranno luogo , manifestazioni in Svizzera e in tutta l’Europa nel corso dei prossimi mesi. Lo scopo principale non è ripiegarci su una data mistica, ma chiederci ciò che la Riforma significa per le generazioni di oggi e di domani.

 

1 novembre 2016

 Il 31 ottobre i protestanti celebrano la festa della Riforma, il cui inizio si fa risalire al gesto compiuto da Lutero di affiggere le 95 Tesi sul portone della chiesa del castello a Wittemberg il 31 ottobre 1517.

Ieri è stato un 31 ottobre speciale: si è aperto a Lund, Svezia, l’anno commemorativo del cinquecentenario della Riforma, che si concluderà il 31 ottobre 2017.

 

2 novenbre 2016

Le celebrazioni del 31 ottobre di apertura dell’anno cinquecentenario della Riforma , dopo la preghiera comune nella cattedrale di Lund, sono continuate nella Malmö Arena, caratterizzate dalla presa di coscienza della responsabilità dei cristiani di dare testimonianza all’Evangelo insieme.

La Conferenza dell’International Council of Christians and Jews (ICCJ) dal titolo:  "Reforming, Rereading, Renewing: Martin Luther and 500 Years of Tradition and Reform in Judaism and Christianity" si svolgerà a Bonn dal 2 al 5 luglio.

Maggiori informazioni

 

Le Chiese protestanti di Milano, nell’ambito delle celebrazioni dei 500 anni della Riforma, hanno organizzato una quattro giorni di eventi in varie sedi della città dall’1 al 4 giugno 2017

Leggi il programma

 

Il Monastero di Bose dal 26 al 28 maggio 2017 ha organizzato  un Convegno ecumenico internazionale dal tema Giustificazione. L’evangelo della grazia.

Programma del convegno

 

L’assemblea della Federazione luterana mondiale che avrà luogo a Windhoek, Namibia, dal 10 al 16 maggio sul tema: “Liberati dalla Grazia di Dio”,  rappresenterà anche il luogo della celebrazione a livello globale del cinquecentesimo anniversario della Riforma.

Ulteriori notizie

 

Il Coordinamento teologhe italiane (CTI) in collaborazione con la facoltà valdese di teologia di Roma ha organizzato un convegno dal tema: La Bibbia e le donne a partire dalla Riforma: 500 anni di cambiamenti.

L'evento si svolgerà a Roma presso la stessa Facoltà valdese di teologia nei giorni 5-6 maggio 2017.

Scarica il programma

 

Nell’anno in cui celebriamo i 500 anni della Riforma il SAE ha scelto come tema dell'annuale Convegno di primavera: Sulle vie della Riforma: Wittenberg e le Valli Valdesi  Memorie e attualità dell'ecumenismo.

L'evento avrà luogo a Torre Pellice nei giorni 28 aprile -1 maggio.

Tute le informazioni sulla pagina: Convegni di primavera 

 

La Chiesa cristiana protestante di Milano in occasione del cinquecentesimo Giubileo della Riforma, nelle date: 1 marzo; 5 aprile; 31 maggio,  ha organizzato: Conversazioni milanesi dal tema: “La responsabilità etica e l’attività economica oggi”.

Leggi il programma

 

 

 

 

Milano

Il gruppo di Milano con il Centro culturale protestante ha organizzato un seminario di 4 incontri: 500 e... non sentirli. La Riforma di Lutero tra passato , presente e futuro. L'invito nella pagina del gruppo

Trieste

Il programma dellle attività di quest'anno 2016-2017 ha per titolo "Solus Christus" proprio perchè è in larga parte dedicato alla Riforma. Due dei quattro incontri già programmati fino a dicembre (quello del 14.11 tenuto dal past. Dieter Kampen e quello del 28.11 tenuto da don Valerio Muschi) hanno proprio per titolo Solus Christus. A breve sarà reso noto il programma del primo quadrimestre 2017

Parma

Al momento sono previste due iniziative:

Il 26 Novembre prossimo organizzato dalla Associazione " Viandanti" con la collaborazione del gruppo SAE e la Chiesa Evangelica Metodista una intera giornata a riflessioni sul tema  "Le comunità cristiane delle origini tra pluralismo e Fraternità".
Tre relazioni intervallate da interventi e momenti musicali saranno tenute da Paolo Ricca  su

"legami di fraternità come unico debito ecclesiale "
"le diverse forme di comunità nella chiesa delle origini"
"i conflitti nelle prime comunità cristiane e le loro composizioni"

In primavera è prevista una conferenza pubblica , organizzata dal gruppo SAE con possibili collaborazioni, sul documento "Dal conflitto alla comunione".

Novara

Quest’anno il gruppo ha dedicato la serie di incontri mensili di studio e di Preghiera di taglio ecumenico, che organizza da 25 anni a questa parte, alla Lettera ai Galati, cercando di mettere in luce gli aspetti del pensiero di Lutero che lo hanno condotto alla Riforma.

Napoli

Il gruppo locale per il 26 ottobre ha organizzato un convegno dal titolo La Riforma e Lutero nello spirito di responsabilità ecumenica, con Paolo Ricca,  Pierluigi Cacciapuoti e Mario Iadanza. Maggiori notizie sul sito del gruppo.

Roma

Il gruppo locale inizia la sua attività il 23 ottobre con una conferenza di Paolo Ricca sul tema  500 Anni della Riforma - “RIFORMA ED ECUMENISMO”. Maggiori notizie sulla loro pagina interna.

Bologna

Il Gruppo Biblico Inteconfessionale, attività organizzata ogni anno dal SAE e dalla locale chiesa Metodista, ha scelto come libro dell'anno la Lettera ai Romani e accompagnerà lo studio con una serie di conferenze legate alla commemorazione della riforma: La Lettera ai Romani e Lutero (Paolo Ricca) Dal conflitto alla comunione (Alfio Filippi), Una lettura della Riforma attraverso un percorso artistico (Mario Serantoni)

Insieme con la Scuola di Formazione Teologica (SFT) della Facoltà Teologica dell'Emilia Romagna il gruppo locale ha inoltre organizzato (22/11) una conferenza dal titolo Passione per l’evangelo. Il messaggio della Riforma, relatore è il prof. Fulvio Ferrario

Maggiori informazioni sul sito del gruppo che pubblica abitualmente anche le registrazioni audio degli incontri .